Il progetto

“Jemo! - La ruota non si ferma mai" è un progetto ciclosolidale
ideato e creato da MarcheBikeLife sulle strade delle Marche.

È un Cicloviaggio-Reportage alla scoperta di una regione dalla grande vocazione cicloturistica.


MarcheBikeLife

Marche Bike Life è un laboratorio di cicloturismo, specializzato nella creazione e organizzazione di tour in bici caratterizzati da tematiche legate alle Marche: arte e cultura, le colline e i borghi antichi, il made in Marche, la spiritualità e la meditazione, i parchi e la natura.

Il suo progetto si sviluppa sulla divulgazione dell'uso della bicicletta non solo come mezzo di locomozione, ma anche di conoscenza di Arte, di Cultura, di Benessere, di Turismo, cercando di trasformarlo nel mezzo più rappresentativo e cool del nuovo stile di vita contemporaneo, ideale per tutte le fasce di età, da più piccoli fino alla terza età.

Jemo! - Il progetto

La nostra ciclo-spedizione è composta da tre ciclo-reporter, due fotografi, un videomaker e due membri della logistica.

Racconteremo l'Arte, la Cultura, le Tradizioni e la Natura incontaminata di un territorio oggi ferito dal terremoto.
Raccoglieremo immagini, storie, esperienze, drammi, speranze, curiosità, prospettive e progetti futuri.

Il team

Mauro Fumagalli

Ideatore


Grande esperto e profondo conoscitore del mondo del Cicloturismo Internazionale. Dopo aver corso per più di 20 anni a livello agonistico nelle più importanti squadre, ha maturato un'importante esperienza nel settore allacciando rapporti di conoscenza e rapporti commerciali con le più importanti aziende, clubs e associazioni ciclistiche e i più autorevoli mass media.
continua...

Mauro
Puggini

Bike manager


Perugino di Gualdo Tadino, classe 1970. Ha vissuto per ventun anni a Visso, epicentro del terremoto marchigiano. Fa parte della squadra di MarcheBikeLife, svolgendo il ruolo di responsabile della logistica e bike manager. La sua abilità sta nell’ascoltare le esigenze dei vari ciclisti e scegliere le strutture ricettive più indicate per loro.
continua...

Silla Gambardella

Giornalista


Milanese, classe 1982, giornalista. Scrive di professione e pedala per passione. Dopo alcuni anni all’interno delle redazioni di diversi quotidiani (Tuttosport) o mensili di ciclismo (Cycling Pro, La Bicicletta, Il Giornale delle GF), oggi svolge l’attività di comunicazione e scrittura professionale come freelance.
continua...

Monica
Palloni

Fotografa


Cacciatrice d'immagini, grande appassionata di vela e bici. Monica si diploma nel 1994 all'Accademia delle Belle Arti. Oggi è un'affermata fotografa professionista specializzata in ritratti artistici, reportage, wedding ed eventi sportivi. Esperta di viaggi e di sport, tanto da vederla spesso impegnata nelle più importanti regate veliche del mondo
continua...

Francesco Russo

Fotografo


Torinese, classe 1963, da oltre vent'anni vive nelle Marche. Fotografo molto apprezzato, collabora con numerosi altri professionisti in vari settori della fotografia e organizza viaggi fotografici in varie regioni d'Europa. Molte delle sue opere sono state premiate in vari contest nazionali e internazionali ed esposte in alcuni musei.
continua...

Donato
Bianco

Videomaker


Fotografo e videomaker, figlio d’arte (ha ereditato la passione dal papà). Classe 1979, vive a Pisciotta ma per lavoro si muove spesso per tutto il Cilento. Ha collaborato con diverse televisioni locali fino ad approdare, come freelance, a Mediaset e a TeleMonteCarlo. L’occhio della sua videocamera ha raccontato anche quattro dopo-Festival di Sanremo e un paio di Giri d’Italia.
continua...

In tv e in libreria

Il progetto “Jemo! - La ruota non si ferma mai” diventerà un documentario televisivo diviso in due puntate che verrà trasmesso su Sky Sport HD - Icarus 2.0.

Inoltre verrà realizzato un libro che, oltre a narrare lo svolgimento quotidiano della ciclo-spedizione, raccoglierà foto, notizie utili, nuovi itinerari turistici e ciclo-turistici e illustrerà, in collaborazione con i vari distretti produttivi, la nuova filosofia turistica di un territorio dalle mille risorse.

Il libro sarà distribuito presso le librerie italiane a seguito di una serie di convegni, conferenze stampa e presentazioni nei più importanti Bike Cafè italiani ed europei (Roma, Milano e Londra).

Il ricavato verrà devoluto alle popolazioni terremotate con l’obiettivo di contribuire alla costruzione di un centro ludico per i bambini delle zone colpite dal sisma. Verranno inoltre realizzate mostre fotografiche e ciclo-racconti presso alcune fototeche nazionali.